da Ho voglia di te (Federico Moccia)

“.. Non c'è mai un perchè ad un ricordo.
Arriva all'improvviso, così,
senza chiedere il permesso.
E non sai mai quando se ne andrà.
L'unica cosa che sai
è che purtroppo tornerà di nuovo.
Ma di solito sono attimi.
E ormai so come fare.
Basta non fermarsi troppo.
Appena arriva quel ricordo,
allontanarsene velocemente,
farlo subito, senza rimpianti,
senza concessioni,
senza metterlo a fuoco,
senza giocarci.
Senza farsi male.
Ecco, meglio.. ormai è passato..”

5 commenti:

azzurra ha detto...

ciao ily!....salutino...

Follementepazza ha detto...

Eppure l'ho letto ho voglia di te...ma non ricordavo qst frase..
Bella...:-)

Paolo D'Alonzo ha detto...

So che è così che dovrebbe funzionare, purtroppo il mio carattere mi porta ancora a crogiolarmi nel dolore, a rosolarmi in esso ed aspettare una lenta cottura...ancora così. Scappo, ma mi guardo dietro e velocemente rallento...mi fermo.
Purtroppo ancora così funziono.
Un saluto
Paolo

Andrea Cinalli ha detto...

Non ho mai letto nulla di Federico Moccia poichè sono un ragazzo... ma ho letto la sua biografia e... un pò riesco a immedesimarmi in lui!

ilaria ha detto...

Il mio ricordo d'ora in poi e' solo per mio padre...che non c'e' piu' lui li merita tutti quanti senza cercare di sfuggirgli...

 
Layout by Blografando Image wakoo