da Vivere,amare e capirsi (Leo Buscaglia)

Abbiamo dimenticato cosa sia
guardarsi l'un l'altro, toccarsi,
avere una vera vita di relazione,
curarsi l'uno dell'altro.
Non sorprende
se stiamo
morendo tutti di solitudine.

9 commenti:

Tomaso ha detto...

Da quando incomiciamo?

io vi farò delle lizioni di quello che si deve fare per non morire di solitudine!

Belle queste frasi, e purtroppo in questi tempi sono reali.

Un forte abbraccio
con affetto
Tomaso

Peppe ha detto...

Ilaria sei bellissima nella foto, complimenti!

Martin ha detto...

Ciao Ilaria,sempre delizioso il tuo blog e bella la tua foto "natalizia". Ciao, Martin

azzurra ha detto...

letti quasi tutti i libri di buscaglia....giorno rospetta addobbata!
smkkkkkkkkkk

freespiritman ha detto...

Ciao Ilaria, io ce la stò mettendo tutta per non dimenticarmi di questi importantissimi gesti e mi ritengo fortunato, perchè ci sono quasi riuscito.
Grazie di averci proposto queste bellissime parole che invitano ad un'attenta riflessione.
Un abbraccio ed un buon fine settimana.
Ti aspetto ancora da me
Free

lellofieramosca ha detto...

Infatti ai giorni d'oggi il contatto umano è ridotto solo al minimo indispensabile.
Però non so se è solo da noi,ma i giovani di adesso,quando si salutano,si scambiano un bacio.
Che sia un ritorno ai contatti umani?

ilaria ha detto...

Io ho tanta paura della solitudine...per questo forse accetto una situazione non bella..per paura di stare sola non so...Peppe grazie del complimento ogni tanto ci vuole!!!

UIFPW08 ha detto...

La solitudine? cosa è?
un bacio Ilaria.

stella ha detto...

E' il mio libro preferito.

E' sul mio comodino.

Passa da me.

 
Layout by Blografando Image wakoo