di Anna Achmatova

Si sta bene qui: tra scricchiolii e fruscii
il freddo avanza ogni giorno.
L'albero cede sotto il candore
abbagliante delle rose di ghiaccio.
Sul bianco manto di neve
solo la traccia degli sci a ricordare
che tanto tempo fa di qui
passammo solo noi due.

7 commenti:

Paolo D'Alonzo ha detto...

lascio qui un commento che valga per tutto il tuo blog.
Son testi davvero splendidi, mi piace davvero il tuo gusto nel sceglierli..anche i temi sono quelli che più mi attraggono, ecco perchè son finito qui.
Ti ringrazio per pubblicarli tutti insieme e se non spiace passerò altre volte di qui a leggerti e a leggerli.
Grazie ancora ed un saluto
Paolo

Maurizio ha detto...

versi leggeri.... scorrono piacevolmente dentro...
Dolce notte

Peppe ha detto...

Molto suggestiva la foto! Ciao

stella ha detto...

Nostalgia,nostalgia canaglia che...

Valdemar ha detto...

Cara Ilaria, ti invio questa Poesia dedicata a Paolo D'Alonzo:

DENTRO L'ES
La poesia che unisce
arricchisce dentro
talvolta così profondamente
lascia solchi
di tristezza e di malinconia
che ci allontanano dalla vita
ma tu non lasciarti irretire
lascia che il pensiero si racqueti
e ti accompagni senza distoglierti dal quotidiano talora vacuo percorso del vivere...
fa ancora bene al cuore
la musica del soffrire
ma non indulgere allo sconforto lasciati leggere
e libera l'Es dalla malinconia
anche a costo di perderla
la tua poesia.


Caro Paolo,
io ho smesso di scrivere poesie sui diciotto anni, passai al teatro, a coltivare la scrittura di un dramma , di un romanzo...quando gli avvenimenti amorosi e gli innamoramenti altissimi mi struggevano dentro come uno scoppio atroce.
Mi fu salutare, sempre, innamorarmi con parossismi alterni di euforia per affrontare ogni giorno la vita, lo studio e ...il lavoro con rinnovato entusiasmo.
Oggi son qui a navigare pur felice nel blog a raccogliere voci e ascoltare i pensieri di Amici e Amiche affettuosi come avrei desiderato di averne allora, quando alla tua età mi mancava il miracoloso sostegno del navigare senza timone.
Ciao, a leggersi
tra Noi
Valdemar

(Per chi scrive poesie
un invito a trovare subito Paolo!)

Approda su Ilaria spesso,
ti assicuro che l'etere si dipana
e ti rallegrerà
ritrovarla sospesa tra una poesia e una foto, ninfa
e mistero.
Ciao Paolo!
Valdemar

Tomaso ha detto...

Le nostalgie ci fanno rivivere momenti che non si cancellano mai.
Sono incise indelebili nei nostri cuori.
versi che ricordano anche paure ma che alla fine ti fa sorridere
Un abbraccio con nostalgia
Tomaso

ilaria ha detto...

Paolo il piacere e' mio!!!!passa quando vuoi!!!
Maurizio Tomaso Valdemar Stella Peppe la verita' e' che i sentimenti sono una cosa tanto bella quanto complessa..un bacio a tutti!!!!

 
Layout by Blografando Image wakoo