Emozioni (Lucio Battisti)

Seguir con gli occhi un airone sopra il fiume e poi
ritrovarsi a volare
e sdraiarsi felice sopra l'erba ad ascoltare
un sottile dispiacere
E di notte passare con lo sguardo la collina per scoprire
dove il sole va a dormire
Domandarsi perche' quando cade la tristezza
in fondo al cuore
come la neve non fa rumore
e guidare come un pazzo a fari spenti nella notte
per vedere
se poi e' tanto difficile morire
E stringere le mani per fermare
qualcosa che
e' dentro me
ma nella mente tua non c'e'
Capire tu non puoi
tu chiamale se vuoi
emozioni
tu chiamale se vuoi
emozioni
Uscir dalla brughiera di mattina
dove non si vede ad un passo
per ritrovar se stesso
Parlar del piu' e del meno con un pescatore
per ore ed ore
per non sentir che dentro qualcosa muore
E ricoprir di terra una piantina verde
sperando possa
nascere un giorno una rosa rossa
E prendere a pugni un uomo solo
perche' e' stato un po' scortese
sapendo che quel che brucia non son le offese
e chiudere gli occhi per fermare
qualcosa che
e' dentro me
ma nella mente tua non c'e'
Capire tu non puoi
tu chiamale se vuoi
emozioni.

8 commenti:

stella ha detto...

E' stupenda!

Vieni a votare?

stella ha detto...

Non hai dato i voti.

ilaria ha detto...

Si li ho dati azz..ripasso

stella ha detto...

Ilaria voto da 6 a 10 a ciascuna

ilaria ha detto...

ahhhhhhhhh scusaaaaaaaaaaaaaa

Paolo D'Alonzo ha detto...

Questa canzone mi fa venire i brividi ogni volta che la ascolto, Battisti è in assoluto il mio cantante preferito anche se ho non ho mai avuto la fortuna di emozionarmi dal vivo con lui.
Un saluto piccola mamma, scusa se non mi faccio più vivo ma ho degli impegni ora che mi portano a trascurare anche il mio blog.
Un bacione
Paolo

ilaria ha detto...

Tranquillo Paolo lo stesso ti chiedo io scusa...non ho la testa ultimamente...ti contatto presto in messenger scusami un bacio:)

la signora in rosso ha detto...

Ci sono canzoni che sono poesie, e i cantanti danno loro la voce, questa è una di quelle

 
Layout by Blografando Image wakoo