Quegli oggetti toccati dalle tue mani...(Juan Vicente Piqueras)

“Quegli oggetti toccati dalle tue mani,
quello che pensi, dici, taci o sogni,
quei luoghi dove stai senza di me,
quello che desidero, quello che mi occorre.
Ed essere il tuo là, il tuo alito sospeso”

5 commenti:

andrea ha detto...

che bello sentire la presenza di colui che ami quando non c'e',vedere le traccie del suo passaggio,respirare la sua stessa aria,sentire gli stessi rumori,anche quando non c'e'

azzurra ha detto...

vero....sentire una persona vicina è una cosa bellissima, che scalda dentro, riempie e fa sorridere dolcemente....

bacione

Pedrasnuas ha detto...

Muito bonita...adoro esses efeitos

minaharker ha detto...

...grazie per i bei post che metti ogni giorno e che ci danno l'occasione di riflettere, vivere le nostre emozioni e sognare!

pasticcino ha detto...

....Ed essere il tuo là, il tuo alito sospeso....

uhhh che meraviglia...
poche parole che dicono tutto.

 
Layout by Blografando Image wakoo