Spiegami come il lume della notte (Alda Merini)

Spiegami come il lume della notte,
come il delirio della fantasia.
Spiegami come la donna e come il mimo,
come pagliaccio che non ha nessuno.
Spiegami perché ho rotta la sottana:
uno strappo che è largo come il cuore.

4 commenti:

ReAnto ha detto...

Un fantastico delirio

ilaria ha detto...

E' stupenda questa poesia..Alda Merini e' abbastanza forte nell'esprimersi.

Healthy Solutions ha detto...

So nice.

Valdemar ha detto...

cara Ilaria
ho scritto sul mio blog due mie poesie che stanno tra loro opposte come prospettiva , una tesa al presente, al dramma del vissuto personale e sociale, l'altra alla immaginazione di un futuro migliore. Te le invio scritte qui e se ti danno emozioni accostale pure alle tue strabellissime foto, ti raggiungo su questa poesia eroticissima. Ciao

VERITA’
Giochi di parole nell'ora del mattino
inutili pensieri che sanno di terra,
l'uomo promette agli avi piamente
e sembrano cantar per lui cornacchie.
Dolci sentimenti fanno pensare
mentre il giorno s'avanza come sempre
forte Amore dà un senso alle Parole
che piano sussurri a te stesso solo…
ma tu non vedi il sole nel cielo
che ferisce i tuoi occhi insinceri,
il tuo sguardo non sopporta la luce
e la Verità ti abbassa il capo
Uomo che non osservi i patti
e abbracciando gli altri inganni te stesso.
(Valdemar)


LIBERTA’
Vorrei seguire il volo degli uccelli
perchè essi sanno dove andare
e la loro parola è il canto
la loro vita è nell'aria
mentre la libertà li accarezza in volo
e a stormi s'uniscono nel cielo…
e tendono le ali al vento
all'ultimo sole già freddo
sopra il mio viso sbiancato dal gelo
lo sguardo che trascende la vita
e mi spezza la realtà in due
per farmi sognare un paradiso in terra.
(Valdemar)

 
Layout by Blografando Image wakoo