Nelle pieghe del cuore (Andrew Sean Greer)

“Sprecherai lunghe notti a chiederti come mai non lo senta anche lui
l’impulso ad abbracciarti, il cuore che si scioglie quando gli sei accanto
come faccia a stare seduto su quella sedia,
a parlare con quelle labbra,
a farti una telefonata che non nasconde niente di speciale.
A non nascondere niente nel cuore.
O forse nasconde quello che non vuoi vedere.
Perché di certo ama qualcuno:
solo che non sei tu”

2 commenti:

minaharker ha detto...

Questa poesia proprio mi fa male dentro...!Grazie cmq per averla pubblicata...

ilaria ha detto...

allora siamo in due:)

 
Layout by Blografando Image wakoo