Eta' (José Emilio Pacheco)

Arriva un triste momento dell’età
in cui siamo vecchi quanto i genitori.
E allora si scopre in un cassetto
dimenticato
la foto della nonna a quattordici anni.
Dove si trova il tempo, dove stiamo?
Quella bimba
cha abita nel ricordo come un’anziana,
morta cinquant’anni fa,
è nella foto nipote di suo nipote,
la vita non vissuta, il futuro totale,
la gioventù che sempre si rinnova negli
altri.La storia non è passata per quell’istante.
Ancora non ci sono guerre né catastrofi
e la parola morte è impensabile.
Nulla si vive prima né dopo.
Non c’è coniugazione nell’esistenza
altro che il tempo presente.
Dove io sono il vecchio
e mia nonna è la bimba.


7 commenti:

Domenico ha detto...

che atmosfera si respira nel tuo blog mi affascina se chiudo gli occhi riesco a sentire il profumo di rose e la mia mente prende coraggio di esprimersi regalando nuove emozioni grazie di questo.
un bacio Domenico

ilaria ha detto...

Ti ringrazio Domenico...anche io sto bene quando mi rileggo le poesie che posto...e' la mia piu' grande passione la poesia..:)buonanotte:)

achab ha detto...

quando entro nel tuo blog mi carico di energia positiva,6 veramente grande,ciao.

stella ha detto...

Complimenti Ilaria e buona domenica!

il monticiano ha detto...

Leggo questa poesia e d'impulso guardo le foto dei miei nonni materni e paterni, fine 800-inizio 900, che non ho mai conosciuto.
Ho provato qualcosa che mi quasi commosso. Perche?

Paola ha detto...

Che cambiamento sostanziale complimenti Ilaria una immagine di gran lunga migliore...
Scusa se mi sono permessa sono sempre entrata in silenzio ed ora mi sentivo di esprimere un giudizio...
Beh si ti aggrada farmi visita sei la benvenuta... buona domenica un abbraccio ciao ciao

ilaria ha detto...

Vi ringrazio x i complimenti a tutti davvero di cuore...:)

 
Layout by Blografando Image wakoo